Dichiarazione dell’Ufficio di presidenza sulla violenza israelo-palestinese

Dichiarazione dell’Ufficio di presidenza sulla violenza israelo-palestinese

Il Bureau of Liberal International condanna con la massima fermezza la recente escalation violenta che sta emergendo a Gerusalemme Est e chiede la fine immediata delle violenze. L’Ufficio di presidenza chiede con urgenza un processo di pace sostenuto da un multilaterale guidato dalle Nazioni Unite; notiamo che un conflitto così duraturo scredita le istituzioni multilaterali.

Appoggiamo fermamente la dichiarazione del partner di LI, Yesh Atid, che il popolo di Israele – ebrei e arabi allo stesso modo – è di gran lunga migliore di quanto ritrae l’attuale escalation di violenza. La stragrande maggioranza crede nella pacifica convivenza. È quindi compito della leadership abbassare il fuoco, invitare tutti a obbedire alla legge, ridurre le tensioni e contribuire a ristabilire l’ordine.