“Checco” Aquaro è il Segretario organizzativo nazionale del PLE.

“Checco” Aquaro è il Segretario organizzativo nazionale del PLE.

È Franco Paolo Aquaro il segretario organizzativo nazionale del Partito Liberale Europeo. Aquaro, residente a Erba in provincia di Como, è stato nominato giovedì 11 novembre dal presidente Francesco Patamia, a seguito di un’attenta valutazione del suo profilo professionale.
L’incarico è a titolo gratuito e ha decorrenza immediata. Per Aquaro si tratta di un nuovo impegno nella grande famiglia liberale, nella quale ha mosso i primi passi da giovane seguendo l’esempio del padre Francesco.
«Ringrazio il presidente Francesco Patamia per la fiducia – commenta Aquaro – e assicuro il massimo impegno per far crescere a livello nazionale questa nuova realtà politica, che si colloca nel solco storico del liberalismo con gli occhi puntati al futuro. Sono un liberale figlio di un grande liberale».
Nel Dopoguerra Francesco Aquaro, padre di Franco Paolo, fondò la Gioventù Liberale Italiana insieme a Marco Pannella. In seguito ha seguito la sua passione politica sul territorio comasco: tra gli anni Sessanta e Settanta è stato consigliere comunale e assessore e vicesindaco a Erba, oltre che nella Comunità Montana e presidente per due mandati all’Aler di Como. A Erba è tutt’ora il consigliere che ha trascorso più tempo nella sala consiliare: 30 anni (1960-1970, 1975-1987 e 1990-1995).
Franco Paolo ha raccolto il testimone dal padre ed è entrato nel partito in giovane età, portando avanti le istanze liberali anche alle scuole superiori. Nei primi anni Novanta è stato a sua volta assessore al Comune di Erba. In seguito ha sempre seguito con passione le vicende politiche del territorio restando nell’alveo del centrodestra; dopo un breve ritorno nel Partito Liberale, ha contribuito alla fondazione del Partito Liberale Europeo.

TAGS