La libertà di viaggiare in Liguria è un optional

La libertà di viaggiare in Liguria è un optional

Apprendiamo che a Santa Margherita Ligure arriva il G20, per cui stop ai cantieri autostradali.

Potere di un evento internazionale che richiamerà domani 26 Agosto a Santa Margherita Ligure i ministri delle Pari opportunità dei Paesi più influenti del mondo ed esponenti di organizzazioni mondiali, per parlare di empowerment femminile.

E, secondo una prassi che è “normale amministrazione” in questi casi, come fanno sapere da Aspi, la richiesta arrivata dalle istituzioni coinvolte è stata quella di rendere la rete il più fluida possibile.

Quindi allo stato che per i  cittadini normali l’autostrada sia una realtà da terzo mondo non interessa, nonostante le vibranti proteste di chi le percorre, però se arrivano i ministri si copre la realtà.
Tutto questo mi ricorda molto il film Anni ruggenti del 1962, dove Manfredi ai tempi del fascismo trionfante, viene confuso come un ispettore dello stato inviato a Matera. Ed è la sagra tutta italiana del nascondere e spostare per non far vedere la realtà della situazione, da allora nulla è cambiato.

Noi del PLE Liguria ci impegneremo ad agevolare tutte le attività volte a ridare la libertà di movimento sulla rete autostradale ligure.

 

 

TAGS